Nuovi nati

Ospedale, reparto maternità. Regna un silenzio irreale in questo assolato, freddo mattino di novembre. Sono qui per una visita, ma il pensiero vola subito a un giovedì di qualche anno fa, quando ero all’ultimo piano e nasceva mia figlia.

Mi affaccio alla porta e il dottore mi sorride e mi fa cenno di aspettare, lui e l’ecografa arrivano fra un attimo. Dietro di loro, il miracolo della vita si ripete. Gli ostetrici, medici e infermieri, sono sacerdoti inconsapevoli di un rito sacro ed eterno: sapranno celebrarlo come si deve?

Qualche piano più giù, attendo sul pianerottolo. Esce una donna al telefono: “Sì, sì. Ha sofferto un po’, ora è tutto a posto”, spiega a una parente che chiede notizie dal meridione d’Italia. Quanta sarà stata quella sofferenza? E il suo bambino sarà nato? Sarà sano? Per fortuna, quasi sempre la risposta a quelle domande che tutti si fanno quando arriva una vita, è sì. Qualche volta la risposta può essere un no. Ma anche allora, inesorabilmente, il rito della vita si è compiuto e quello che noi volevamo non conta più niente. Ora è importante solo quello che c’è, ciò che è vivo e rimarrà in vita finché potrà e dovrà farlo.

E’ giusto? Non è dato a noi saperlo. A noi è consentito solo accettare e mettersi nella scia della vita, giusta o sbagliata che ci sembri, oppure rifiutare. Rifiutare, non accettare, allontanare, soffrire e rimuovere: in tutti questi casi la via sarà ancora più in salita.

Annunci

Informazioni su tatagioiosa

Dentro di me sono sempre stata una tata, fin da bambina quando accudivo e cullavo le bambole come se fossero vere. Nel frattempo ho girato il mondo, ho scritto e letto tanto per lavoro e per passione, ho cresciuto e sto crescendo figlie insieme ad uomo davvero speciale. La tata che è in me mi ha portato su una nuova strada, fatta di asili, filastrocche, gesti sensati, lontani dalla quotidianità come la conosciamo tutti.
Questa voce è stata pubblicata in Neonati e contrassegnata con , , . Contrassegna il permalink.

Una risposta a Nuovi nati

  1. giacomo17 ha detto:

    Nasce una vita e il dono della natura che sia sano o no e sempre una vita che nasce e bisogna portarla avanti con sacrifici e dolcezza bello il tuo post complimenti ci sentiamo ciao

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...