Il giusto sonno

La notizia di questi giorni è che il bambino inizia a vedere quando è ancora nella pancia, grazie alla luce che penetra dall’esterno attraverso di essa. Tutto questo ci riporta, con un elemento in più di tipo scientifico, a riflettere su quanto sia importante il ritmo della giornata per un bambino piccolo.

Quante mamme (e quanti papà) sentiamo lamentarsi del fatto che, durante i primi anni del bambino, non hanno dormito nemmeno una notte per intero? E come mai, guardando al passato, già solo i nostri genitori non hanno mai riferito qualcosa del genere? I ritmi di vita sono completamente cambiati da allora.

Una volta, la gravidanza era una situazione protetta e tutelata dalla famiglia e dalla società. “Prego, signora, si accomodi, lei aspetta un bambino”, era una frase di routine in qualunque situazione sociale. Ora le donne in gravidanza devono vivere come se niente fosse: lavorare fino all’ultimo giorno, presentarsi alle cene anche se muoiono di sonno, occuparsi della casa e di altri figli senza nessun aiuto.

Come sorprendersi se il bambino quando nasce non dorme? Fin dai primi mesi di gravidanza, le mamme dovrebbero (con il necessario supporto della famiglia) sostenere ritmi di vita più naturali e più sani, per se stesse e per il bambino. In questo modo, già nella pancia, il piccolo impara a riconoscere il giorno dalla notte, il momento di mangiare, quello in cui ci si riposa e quando è ora di dormire.

E quant’è bello vedere il proprio bambino che dorme… I momenti di giusta quiete sono il nutrimento necessario di una crescita sana. E diverranno i vostri ricordi più belli.

Leggi anche:

Di che cosa ha bisogno un bambino piccolo

Come sopravvivere ai primi tre anni del bambino (godendoseli!)

Allattare o svezzare: questo è il problema

Annunci

Informazioni su tatagioiosa

Dentro di me sono sempre stata una tata, fin da bambina quando accudivo e cullavo le bambole come se fossero vere. Nel frattempo ho girato il mondo, ho scritto e letto tanto per lavoro e per passione, ho cresciuto e sto crescendo figlie insieme ad uomo davvero speciale. La tata che è in me mi ha portato su una nuova strada, fatta di asili, filastrocche, gesti sensati, lontani dalla quotidianità come la conosciamo tutti.
Questa voce è stata pubblicata in Neonati e contrassegnata con , , , , . Contrassegna il permalink.

Una risposta a Il giusto sonno

  1. fastifloreali ha detto:

    Ciao Tata, tempo qualche giorno e t inserisco nel brogroll dedicato alle mamme; sei di Roma eh? bene, bene!! Adesso non posso trattenermi…..vedi? vado sempre di corsa, ma nei prossimi giorni ci possiamo risentire.
    Ciao Francesca

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...