Genitori più felici, figli più sani

Vorrei invitarvi a leggere un articolo apparso sulla rivista Internazionale, un settimanale molto serio per quel che riguarda la politica estera, ma che spesso si occupa anche della società in generale. In questo caso, vi riporto fedelmente il sommario del pezzo in questione:

“L’illusione del controllo”. Una dieta sana, una casa sicura, giochi intelligenti e una scuola all’avanguardia. I genitori moderni si fanno in quattro per programmare le vite dei figli. Ma spesso il risultato è una vita più stressante e più noiosa. Per tutti.

A parte certe osservazioni sui figli delle persone che fumano crack, i quali, secondo una ricerca, non crescerebbero peggio di tanti altri (bisogna vedere che cosa si intende per “peggio” e comunque la droga fa male, non è solo questione di cattivo esempio), condivido gran parte dell’articolo. Potete leggerlo sul numero che è in edicola questa settimana, sono soldi spesi bene.

Insomma, genitori, godiamoci un po’ di più la vita e i nostri figli saranno molto più felici. Liberiamoli dall’ossessione di voler gestire ogni anfratto della loro esistenza e lasciamo che ci vedano come esempi di un modo gioioso di affrontare le cose. Lo so, a volte c’è poco da stare allegri e l’attenzione verso i figli, che una volta non c’era proprio, è senz’altro un valore ma… godiamocela un po’ anche noi. In fondo, prima ancora che genitori, siamo e rimarremo noi stessi.

Buona giornata a tutti!

Annunci

Informazioni su tatagioiosa

Dentro di me sono sempre stata una tata, fin da bambina quando accudivo e cullavo le bambole come se fossero vere. Nel frattempo ho girato il mondo, ho scritto e letto tanto per lavoro e per passione, ho cresciuto e sto crescendo figlie insieme ad uomo davvero speciale. La tata che è in me mi ha portato su una nuova strada, fatta di asili, filastrocche, gesti sensati, lontani dalla quotidianità come la conosciamo tutti.
Questa voce è stata pubblicata in Educazione e contrassegnata con , , . Contrassegna il permalink.

3 risposte a Genitori più felici, figli più sani

  1. palmy ha detto:

    Ok, ora ho capito.. certo, l’ansia di organizzare tutto soprattutto con impegni che allontanano il bambino dalla famiglia non piace neanche a me, ci mancherebbe…

  2. Palmy ha detto:

    Non so, non mi convince… se un genitore si dedica ai figli, creano occasioni per stare insieme davvero, per imparare, senza delegare la scuola o la parrocchia… vuol dire che non si gode la vita? Magari non ho capito bene…

    • tatagioiosa ha detto:

      No, cara Palmy, non si tratta di questo. In breve, l’articolo dice che, rispetto a qualche decennio fa, i figli sono diventati un oggetto di culto improprio; magari per compensare altre frustrazioni, ci si dedica a loro in modo maniacale. Le nostre mamme o le nostre nonne si limitavano a svolgere le azioni del quotidiano e il bambino cresceva e imparava anche da quello. Oggi sembra che le stesse giornate debbano essere modellate sulle necessità, spesso presunte, dei bambini. Loro crescono sani soprattutto se hanno genitori felici e realizzati come persone, prima ancora che come genitori.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...