My way to work

Per la serie meglio tardi che mai, ecco la mia “way to work”, ovvero la strada che facevo fino a poco tempo fa per andare al lavoro, rappresentativa della mia città ben più di quella che faccio adesso. Quartiere Prati, autunno:

Traffico, foglie gialle , sole tiepido, bei negozi, chiasso e odore di smog (quelli non si vedono ma ci sono). Ecco la strada di chi va al lavoro in questa bella e tormentata città. Vi piace?

A me sì e no. A volte ho la sensazione che la bellezza e l’indolenza siano un cocktail micidiale nel quale si rimane avviluppati come i compagni di Ulisse con il richiamo delle sirene. In nome di queste due qualità, che Roma possiede in abbondanza, si riescono ad accettare cose impensabili.

Fra due giorni si celebra l’Unità d’Italia. Ma nel 1861 Roma capitale non c’era ancora. Questo la dice lunga sullo spirito del luogo…

Annunci

Informazioni su tatagioiosa

Dentro di me sono sempre stata una tata, fin da bambina quando accudivo e cullavo le bambole come se fossero vere. Nel frattempo ho girato il mondo, ho scritto e letto tanto per lavoro e per passione, ho cresciuto e sto crescendo figlie insieme ad uomo davvero speciale. La tata che è in me mi ha portato su una nuova strada, fatta di asili, filastrocche, gesti sensati, lontani dalla quotidianità come la conosciamo tutti.
Questa voce è stata pubblicata in La giornata e contrassegnata con , , , , , , . Contrassegna il permalink.

3 risposte a My way to work

  1. Geillis ha detto:

    Conosco benissimo il quartiere, ci sono andata a scuola in IV ginnasio (Dante Alighieri) e ci ho lavorato due anni, all’Hotel Leonardo da Vinci…in più c’è Sabatini, dove vado spessissimo. Abitando tra l’altro vicino, spesso mi faccio a piedi Via Baldo degli Ubaldi e vengo a passeggiare per Via Cola di Rienzo, soprattutto da Coin, che adoro…come vedi, è facile anche che sia passata davvero dalle tue parti, senza saperlo!

    • tatagioiosa ha detto:

      Ma dai! Anch’io andavo a scuola al Dante, anche se purtroppo ci ho passato 5 lunghi anni, lo sconsiglio a chiunque. Mi sa che prima o poi ci dobbiamo vedere, ciao!

  2. palmy ha detto:

    Berllissimo post… dalla strada che facevi per andare al lavoro all’unità d’Italia, anche quella abbastanza tormentata… grazie di aver partecipato!

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...