Iniziare ad essere

Qualcuno avrà letto i due libri scritti da Simone Perotti, “Adesso basta” e “Avanti tutta“. Io ho iniziato a leggere il primo la scorsa estate, durante una piacevole vacanza immersa nella natura. Pensavo che fosse un prodotto un po’ furbastro e niente di più, invece ho trovato molti spunti interessanti. Si può dire che sia stato il libro giusto al momento giusto.

Dopo qualche mese è uscito il secondo. Voglio riportare un estratto della premessa, dal titolo “Prima che sia tardi”.

Noi non siamo mai stati… ogni giorno nel traffico; non siamo mai stati quando viviamo con quel peso sul cuore; non siamo mai stati ogni volta che il Sistema ci costringe a gesti non nostri e noi non reagiamo; non siamo mai stati negli acquisti inutili, nel ricatto del tempo speso a compiere azioni che non servono; non siamo mai stati quando viviamo nove ore al giorno con persone che non abbiamo scelto; non siamo mai stati quando abitiamo in posti brutti, mentre l’Italia e il mondo sono pieni di luoghi meravigliosi, dove le case costano poco; non siamo mai stati quando veniamo vinti dalla noia, dall’inerzia, quando non ci comportiamo sobriamente, dunque quando non siamo dignitosi; non siamo mai stati quando saremmo musicisti, pittori, artigiani, scrittori, sarti, decoratori, falegnami e invece vendiamo fondi d’investimento o compiliamo dichiarazioni dei redditi.

Vi riconoscete? Anche se fa un po’ male, forse varrebbe la pena di riflettere su queste parole e su quanto la vita di ogni giorno ci rubi la libertà, spesso in cambio di cose futili o di falsi problemi.

Mi piacerebbe avere la vostra opinione su questo tema, per poi tirare qualche piccola, provvisoria conclusione. Buona giornata!

Annunci

Informazioni su tatagioiosa

Dentro di me sono sempre stata una tata, fin da bambina quando accudivo e cullavo le bambole come se fossero vere. Nel frattempo ho girato il mondo, ho scritto e letto tanto per lavoro e per passione, ho cresciuto e sto crescendo figlie insieme ad uomo davvero speciale. La tata che è in me mi ha portato su una nuova strada, fatta di asili, filastrocche, gesti sensati, lontani dalla quotidianità come la conosciamo tutti.
Questa voce è stata pubblicata in Libri e contrassegnata con , , , , , , . Contrassegna il permalink.

3 risposte a Iniziare ad essere

  1. tatagioiosa ha detto:

    Carissima, ti capisco; ma questa, diciamo, pigrizia, poi ti rende felice? Se la risposta è sì, evviva! La mia riflessione vorrebbe smuovere emozioni e pensieri in chi è già un po’ tormentato…
    Intanto ho dato un’occhiata alle tue avventure in Libano e trovo tutto molto interessante. Forse da lì le cose assumono tutt’altra prospettiva. A presto!

    • maaleesh ha detto:

      no, non mi rende felice. tutt’altro. e’ proprio per questo che dico che mi sto impegnando. per essere. per poter dire e far dire a mia figlia che quelle parole non ci riguardano

  2. maaleesh ha detto:

    noi siamo pigri. questa e’ la mia opinione. triste, lo so. ma e’ piu’ facile farsi guidare che guidare.
    mi impegno per la mia piccoletta, perche’ non si riconosca mai nelle parole che ci hai riportato, gia’ da adesso, ma lei sara’ pigra?

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...