Per imparare a memoria, movimento e coralità

“Io proprio non ho memoria”, oppure: “Ho seri problemi di memoria”: quante volte avete sentito dire frasi simili da persone adulte, a volte anche con un pizzico di orgoglio?

La memoria va esercitata fin da bambini, ma non come un puro fatto mentale. L’imparare a memoria canzoni, poesie, recite, tabelline, porta all’esercizio interiore e alla sanezza del fisico. Qualcuno potrebbe pensare, che c’entra?

Fate una prova: recitate a memoria la vostra poesia preferita, una filastrocca che conoscete, la tabellina del 3 o qualunque altra cosa. Fatelo prima da fermi e poi camminando nella stanza, o accompagnando le parole con i gesti, e osservate la differenza. Nel secondo caso, qualcosa di più profondo si sarà mosso dentro di voi e quel movimento interiore, se ripetuto più volte, innescherà il meccanismo di memoria.

Insomma, se esercitiamo la memoria solo con la sfera mentale faremo uno sforzo enorme ogni volta e quelle parole presto saranno dimenticate; se, invece, le parole saranno accompagnate da un movimento ritmico, entreranno nel nostro intimo e da lì non usciranno più.

Questi principi andrebbero applicati ogni volta che si cerca di far imparare qualcosa ai bambini: il movimento ritmico, la gestualità, anche la recitazione mimata, rafforzano la memoria e con essa la sanezza interiore, del fisico e dell’anima.

Un altro utile strumento per la memoria, oltre al movimento, è la coralità. Si ripeteranno le frasi, una ad una, in coro; e, quando quella musicalità avrà penetrato l’intimo del bambino, inizierà a ripetere la filastrocca, o la poesia, o le tabelline per conto proprio nel corso della giornata, come una musichetta di accompagnamento. Una bella lunga dormita notturna e il giorno dopo il gioco è fatto.

Leggi anche: Imparare in movimento

Imparare in movimento: approfondimenti

Annunci

Informazioni su tatagioiosa

Dentro di me sono sempre stata una tata, fin da bambina quando accudivo e cullavo le bambole come se fossero vere. Nel frattempo ho girato il mondo, ho scritto e letto tanto per lavoro e per passione, ho cresciuto e sto crescendo figlie insieme ad uomo davvero speciale. La tata che è in me mi ha portato su una nuova strada, fatta di asili, filastrocche, gesti sensati, lontani dalla quotidianità come la conosciamo tutti.
Questa voce è stata pubblicata in Scuola e contrassegnata con , , , , , . Contrassegna il permalink.

3 risposte a Per imparare a memoria, movimento e coralità

  1. Palmy ha detto:

    Questa è davvero una delle cose più interessanti che sostiene la Montessori… il movimento (del corpo ma anche della mano) associata all’apprendimento…
    P. S. Sei ufficialmente invitata a partecipare (anche con un post vecchio) a Love of Learning (tema: imparare giocando)!

    • tatagioiosa ha detto:

      Cara Palmy, sono davvero onorata di aver raccolto uno spunto lanciato da Maria Montessori. Devo confessare, però, di non conoscere i suoi scritti così bene da poterne trarre vere idee; conosco a grandi linee i principi della sua pedagogia. Il fatto che insista sul movimento come base dell’apprendimento si basa sull’osservazione protratta delle necessità dei bambini, insieme alla lettura di testi di varia natura, non strettamente pedagogici, nei quali ho riscontrato delle verità trasversali: ad esempio, in Rousseau, in Tolstoj, in Osho, in Rudolf Steiner, in Ivan Illich, nei libri di Programmazione neurolinguistica, o semplicemente in articoli di giornale.

  2. Anthea ha detto:

    Cara Tatagioiosa, sapevo che l’attività fisica stimola la memoria ma non aveva mai pensato a esercizi motori applicati all’apprendimento. Quello che dici è molto interessante e se aiuto il bambini durante il processo mnemonico ben venga.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...